I Zuclein Bed & Breakfast

I Zuclein Bed & Breakfast Bed & Breakfast situato in località Bellariva (zona Rimini sud), a poco più di 100 metri dal mare ed a circa 4 km. dal centro storico di Rimini.
(5)

Situato in località Bellariva (zona Rimini sud), a poco più di 100 metri dal mare ed a circa 4 km. dal centro storico di Rimini il Bed and Breakfast "I Zuclein" si trova nell’appartamento dove risiedo posto al primo piano di una villetta costruita nel 1952 da mio nonno e ristrutturata un paio di anni fa. Il nome che gli ho dato è il soprannome in dialetto con cui veniva indicata la mia famiglia all’epoca. Una scelta, questa, per ricordare il modo di ricevere i turisti agli albori del turismo balneare sulla riviera romagnola e riproporre in termini attuali quel genere di accoglienza ed ospitalità.Nella struttura a disposizione degli ospiti vi sono due camere matrimoniali, entrambe con bagno in uso esclusivo. Il servizio comprende pernottamento e prima colazione, pulizia quotidiana, cambio lenzuola e biancheria ogni tre giorni (sottinteso ad ogni cambio di ospiti), consegna chiavi per un rientro serale flessibile e indipendente. La colazione viene servita in orario da concordare, di solito tra le 07.00 e le 10.00 e può essere un buon momento per fare conversazione. È possibile parcheggiare all’interno della proprietà. Non è previsto l’uso di cucina e normalmente non sono ammessi visitatori esterni….e animali di qualunque taglia o specie. Ho scelto di non fornire la Tv in camera poiché sicuramente c’è di meglio da fare da queste parti, infatti posso fornire un’ampia scelta di guide pubblicate dalla Provincia per conoscere tutto quello che offre la città e l’entroterra. A questo proposito, essendo un cicloamatore, posso suggerire percorsi cicloturistici ed eventualmente sono disponibile ad accompagnare gli ospiti, con orari da concordare, su itinerari per ogni livello di preparazione. Nel raggio di 1km. vi sono ben tre negozi di biciclette con possibilità di noleggio e valenti meccanici (in Romagna la bicicletta ha un gran seguito di appassionati!). Inoltre, per l'anno 2014, la FIAB, Federazione Italiana Amici della Bicicletta Onlus, ha attestato che il B&B "I Zuclein" ha le caratteristiche per poter essere riconosciuto come ALBERGABICI® AMICO DELLA BICICLETTA 2014.

Lo so che è un po' lungo, ma a parte la piccola curiosità che vi sono citato anch'io, penso sia interessante per avere u...
17/05/2020
Apocalisse Airbnb. Il dramma degli host: "Abbiamo investito tutto e ora le case sono vuote"

Lo so che è un po' lungo, ma a parte la piccola curiosità che vi sono citato anch'io, penso sia interessante per avere un'idea di cosa sia stato Airbnb, quale sarà il suo futuro e quello del turismo in Italia.
https://www.huffingtonpost.it/entry/apocalisse-airbnb_it_5ebcf8c0c5b63dbb671137d6

Il turismo si ferma e Airbnb nell'anno del debutto in borsa licenzia 1.900 dipendenti. I 200 mila host italiani dovranno fare affidamento sul turismo interno. Hanno paura di un futuro incerto e di perdere tutto quello che hanno investito. Così la pandemia scopre il tallone d'Achille di uno dei pila...

La natura si risveglia.Camera doppia immersa nel verde a due passi dal mare. con possibilità di ampio parcheggio.
07/04/2020

La natura si risveglia.
Camera doppia immersa nel verde a due passi dal mare. con possibilità di ampio parcheggio.

Nove Rocche
19/03/2020

Nove Rocche

#buongiornodelmedioevo

Il castello di Montebotolino, nella Valmarecchia, è noto fin dal 1232 e da un documento del 1290 è nota la presenza di un palazzo e di una torre, segno inconfondibile che il castello era in mano ad un feudatario che vi dimorava e qui teneva la sua corte che si difendeva grazie ad una torre, probabilmente in contatto con altri punti di avvistamento del Badiale, ovvero quel grande territorio facente parte della Massa Trabaria, ma gestito da un feudatario insolito: l'abate dell'Abbazia di San Michele
Arcangelo dei Tedaldi (oggi Badia Tedalda-Arezzo). La struttura di questo castello, di cui purtroppo non ci rimangono ad oggi
(apparentemente) tracce del primo insediamento del duecento, ha una forma
tipica a cono, che ricorda molto da vicino la forma di Montefortino, da un lato reso ripido e inaccessibile dall'uomo e dall'altro,forte e inarrivabile per natura.
Lo troviamo comunque nel 1277 conteso dall'abate Tedalgrado ai conti di Carpegna,
Montedoglio ed altri, in quelle lotte di potere che vedevano antichi privilegi fondiari contro nuove mire espansionistiche del proprio potere da parte di feudatari che si sentivano troppo stretti da valli e monti, mentre laggiù, nei Comuni, i signori diventavano podestà
e padroni di città. Come altri castelli, col favore dell'Imperatore Ludovico il Bavaro, finirà in mano ad Uguccione della Faggiola della dinastia di Casteldelci, che sarà poi costretto a cederlo definitivamente ai Montedoglio.
_________________________________⠀
Scopri l'archeologo che c'è in te!⠀
Scatta una foto del medioevo intorno a te e usa #noverocche per essere ripostato sul canale!⠀
_________________________________⠀
#montebotolino #badiatedalda #castello #toscana #valtiberina #meetvaltiberina
#massatrabaria #medioevo
#travel #igphoto
#italy #photography

#borghitalia
#ig_worldclub #ig_captures #istantiindelebili
#secondolamiaprospettiva
#loves_united_italy
#fotografandolitalia
#Le_Immagini_Delle_Parole @ Montebotolino

19/03/2020
Castello di Montefiore Conca Rn

Castello di Montefiore Conca Rn

"Vi raccontiamo il nostro splendido castello"...parte seconda.
montefiore #montefioreconca #emozionisenzatempo #borghimagazine #borghipiubelliditalia #yallers #prettyromagna #romagna #enit #aptturismo #apt #rivieraromagnola #costanzaeormanno #ilbiancospino #yallersitalia #bandierearancioni #vetrinedeiborghi #borghichannel #canon #fellini #super_borghi_channel #donnacostanza #turismo #castelliditalia
#neve #nataleneiborghi #nataleyallers2018 #volgorimini #romagnacom I Borghi Piu' Belli D'Italia Borghi Magazine inEmiliaRomagna Bandiere arancioni del Tci Romagna Visit Card Visit Romagna Castelli d'Italia

15/03/2020
Castello di Montefiore Conca Rn

Castello di Montefiore Conca Rn

"Vi raccontiamo il nostro splendido castello"....parte prima.
Anche se la rocca è momentaneamente chiusa, potrete conoscerla attraverso la nostra pagina FB.
Seguiteci!
montefiore #montefioreconca #emozionisenzatempo #borghimagazine #borghipiubelliditalia #yallers #prettyromagna #romagna #enit #aptturismo #apt #rivieraromagnola #costanzaeormanno #ilbiancospino #yallersitalia #bandierearancioni #vetrinedeiborghi #borghichannel #canon #fellini #super_borghi_channel #donnacostanza #turismo #castelliditalia
#neve #nataleneiborghi #nataleyallers2018 #volgorimini #romagnacom I Borghi Piu' Belli D'Italia Borghi Magazine inEmiliaRomagna Bandiere arancioni del Tci Romagna Visit Card Visit Romagna Castelli d'Italia

Nuovo aggiornamento della Mappa #noverocche - sconfinato medioevo con nuovi link a Instagram e Storie su Youtube, nuovi ...
19/01/2020

Nuovo aggiornamento della Mappa #noverocche - sconfinato medioevo con nuovi link a Instagram e Storie su Youtube, nuovi castelli, chiese e abbazie segnalate e nuove "Esperienze di gusto" tutte da provare!!!

Nuovo aggiornamento della Mappa con nuovi link a Instagram e Storie su Youtube, nuovi castelli, chiese e abbazie segnalate e nuove "Esperienze di gusto" tutte da provare!!!

Segui il link e salvalo sul tuo cellulare o sul tuo PC per scegliere le tue prossime mete. Metti un Like e CONDIVIDI!!! -> https://noverocche.it/mappa-luoghi-medievali-noverocche-gis/

Verucchio.-"Oggi me ne sono andato a cercare uno dei famosi crocifissi trecenteschi di scuola riminese....."https://www....
11/01/2020

Verucchio.
-
"Oggi me ne sono andato a cercare uno dei famosi crocifissi trecenteschi di scuola riminese....."
https://www.facebook.com/noverocche/posts/845034369288530?__tn__=K-R
-
#noverocche #verucchio #romagna #romagnadascoprire #visitromagna #valmarecchiadascoprire #borghitalia #borghipiubelli #italy #Włochy
#destination_italy #ilikeitaly #italiainunoscatto
#landscapes #history #medioevo #middleage
#italian_places #italian_trips #travelphotography #welltravelled #mytinyatlas #letsgoeverywhere
#bedandbreakfastitaly #bedandbreakfastitalia
#bedandbreakfast #bedandbreakfastrimini
#airbnbitaly #superhost #zuclein

Crocifisso dei maestri pittori riminesi del Trecento, Santuario delle Grazie, Rimini.https://www.facebook.com/noverocche...
09/01/2020

Crocifisso dei maestri pittori riminesi del Trecento, Santuario delle Grazie, Rimini.

https://www.facebook.com/noverocche/posts/848439295614704

Crocifisso dei maestri pittori riminesi del Trecento, Santuario delle Grazie, Rimini

Il tocco di San Francesco agli inizi del Duecento a Rimini lasciò una sacra eco che cento anni più tardi portò i francescani ad insediarsi sul colle di Covignano a poca distanza dalle mura medievali di Arimino.

Il Santuario prese il nome di Santa Maria Annunziata di Scolca oggi conosciuta come Santa Maria delle Grazie.

Qui i frati commissionarono un crocifisso ai maestri pittori di Rimini che eseguirono questo crocifisso.

Segui l'hashtag #pitturario, scopri il nostro progetto per i pittori riminesi del Trecento.

#turismomedievale @volgorimini @visitromagna #noverocche #dipersona
#medioevo #toscana #marche #umbria #repost #romagna #italy #chiesa #rimini #coprimini #avventura #viaggio #travelphotography #mytinyatlas #letsgoeverywhere #bbctravel #volgoitalia #destination_italy #walk #ilikeitaly #italiainunoscatto #italian_places #italian_trips @romagnadascoprire
@ Santuario di Santa Maria delle Grazie (Covignano)

È un lunghissimo conto alla rovescia quello del Capodanno di Rimini, il più lungo del Mondo, quest'anno con una dedica s...
19/12/2019
È un lunghissimo conto alla rovescia quello del Capodanno di Rimini, il più lungo del Mondo, quest'anno con una dedica speciale al Maestro Federico Fellini, verso il centenario dalla nascita e delle celebrazioni del 2020

È un lunghissimo conto alla rovescia quello del Capodanno di Rimini, il più lungo del Mondo, quest'anno con una dedica speciale al Maestro Federico Fellini, verso il centenario dalla nascita e delle celebrazioni del 2020

Oltre 25 eventi musicali, dal jazz all'opera, dalle ensemble orchestrali all'immancabile concerto del Capodanno.

Airbnb Citizen Italia
16/11/2019

Airbnb Citizen Italia

#100case100idee è stato un grande successo, con più di 1000 partecipanti, 100 luoghi in tutta Italia, grandi e piccoli, centinaia di host coinvolti nell'organizzazione dell'evento, oltre 1000 voti in diretta. Grazie alle comunità di host e viaggiatori Airbnb che hanno reso tutto questo, una prima mondiale, possibile e così bello, così appassionato.

Per altri scatti della giornata, consultate il sito https://100case100idee.it/fotografie

Recensioni
01/11/2019

Recensioni

Ciclisti Urbani Rimini
29/10/2019

Ciclisti Urbani Rimini

LA VELOSTAZIONE DI RIMINI APRE A NOVEMBRE 🎉

Dopo anni di attesa finalmente il Comune di Rimini ha aggiudicato in via definitiva la gestione della struttura alla Cooperativa Metis di Rimini. 🚴‍♂️

👉 Questo significa che i nostri Ciclisti Urbani potranno usufruire della struttura a partire dal prossimo mese. La velostazione ENTRERÀ IN FUNZIONE IN CONCOMITANZA CON L'AVVIO DI METROMARE.

TARIFFE PER DEPOSITO CUSTODITO BICI: 🅿️🚲
▶️ 6 ore = 2 € + IVA
▶️ 24 ore = 3 € + IVA
▶️ 1 settimana = 12 € + IVA
▶️ 1 mese = 25 € + IVA
▶️ 1 anno = 200 € + IVA

Altri servizi aggiuntivi prevedono: noleggio bici, ricarica bici elettriche, vendita accessori, bar e punto ristoro. 😉

#ciclistiurbani #velostazionerimini

Romagna da Scoprire
30/09/2019

Romagna da Scoprire

🏰 CASTEL SISMONDO (Rn) 🏰

La residenza-fortezza di Sigismondo Pandolfo Malatesta, che sorge nel cuore di Rimini a pochi passi da Piazza Cavour, è considerata il capolavoro dell’architettura militare malatestiana.
Sigismondo ne iniziò la costruzione il 20 marzo del 1437, penultimo mercoledì di quaresima, alle ore 18:48: data e orario così precisi erano frutto degli accurati calcoli degli astrologi di corte. La conclusione ufficiale dei lavori, sancita anche dalle epigrafi, fu proclamata nel 1446, anche se si lavorava ancora nel 1454 ed è possibile che la rocca non sia mai stata completata secondo il progetto originario. Le stesse epigrafi marmoree, dal dettato solenne, riportano anche che il signore aveva voluto dare il proprio nome all’edificio che aveva costruito a fundamentis: Castel Sismondo. Sigismondo viene indicato e celebrato come architetto dell’edificio. Ne fu in effetti, oltre che committente, anche ideatore, ispiratore e coordinatore, ma sappiamo che si servì delle consulenze di diversi specialisti, uno dei quali fu Brunelleschi, che nel 1438 si recò a Rimini per eseguire sopralluoghi nelle principali fortezze della signoria. Il castello fu concepito come palazzo e fortezza, come sede per la corte e per la guarnigione e come simbolo di potere e di supremazia sulla città: doveva rappresentare visivamente il prestigio dei Malatesta.
La costruzione sfruttò parte delle preesistenti case malatestiane duecentesche, le fortificazioni che il predecessore di Sigismondo, suo fratello Galeotto Roberto detto il Beato, aveva fatto costruire e anche un breve tratto delle mura urbane di età federiciana. Durante i lavori fu demolito un intero complesso di edifici, tra i quali il battistero di San Giovanni, il convento di Santa Caterina, il vescovado e la parte superiore del campanile della cattedrale. La struttura che possiamo ammirare oggigiorno non rappresenta che il nucleo centrale del castello, che era originariamente difeso da un ulteriore giro di mura e da un fossato.
Alla fine del XV secolo, con l’inizio del declino della signoria dei Malatesta, anche Castel Sismondo vide un periodo di decadenza: perse la sua funzione di residenza e venne modificato per rispondere ad esigenze prettamente militari. Nel 1503 i bastioni quadrangolari di XV secolo furono sostituiti da bastioni poligonali, in seguito a un sopralluogo di Vincenzo Valier che ritenne l’edificio inadeguato rispetto alle necessità difensive dell’epoca. Anche tra il 1624 e il 1626 il castello fu oggetto di numerosi interventi: prese il nome di Castel Urbano, in onore di papa Urbano VIII; furono aggiunte cannoniere; le cime delle torri furono demolite per sistemarvi i mortai; furono ricostruiti i muri di controscarpa. Nel 1821 il castello venne adibito a caserma dei carabinieri. Sono del 1826 le modifiche più consistenti: furono distrutti la cinta muraria e i baluardi esterni, fu riempito il fossato, fu demolita la terza torre e costruito un magazzino addossato ai bastioni.
Recentemente Castel Sismondo è stato oggetto di restauri che ne hanno permesso la fruizione agli ospiti; durante i lavori sono emerse evidenze di epoca romana e altomedievale, come resti di mura, di una porta e le fondazioni di una torre, che sono state integrate nel percorso espositivo.
Per avere un’idea della forma originaria del castello, oggi occorre fare ricorso alle medaglie fuse da Matteo de’ Pasti per celebrarne la costruzione e ad un affresco dipinto da Piero della Francesca nel Tempio Malatestiano, che ne riproducono l’aspetto, nonché a una pagina del De re militari di Roberto Valturio dedicata all’esaltazione del Castello e del suo signore. Il nucleo interno era caratterizzato da cinque torri che circondavano un alto cassero (il palatium); l’alto fossato già citato si estendeva sull’attuale piazza Malatesta fino alla parte posteriore del teatro ottocentesco.
Oggi colpiscono la grande mole e la conformazione irregolare dell’edificio, concepito come una serie di recinti fortificati attorno ad un nucleo abitativo, e le sue grosse torri quadrate e le poderose muraglie a scarpa, il cui effetto originario, quando si sollevavano dal fossato, doveva essere ancora più imponente.
L’ingresso verso la città è un portale ornato da uno stemma costituito dal classico scudo con bande a scacchi, sormontato da un cimiero a testa d’elefante crestato e affiancato da una rosa quadripetala. A sinistra e a destra dello stemma è scritto "Sigismondo Pandolfo" in caratteri gotici minuscoli. Fra lo stemma ed il portale marmoreo è murata una delle epigrafi dedicatorie che si trovano in vari punti del castello, con un solenne testo latino scolpito in caratteri lapidari. L’esterno del palazzo doveva essere caratterizzato da una vivace policromia, resa da intonaci dipinti di rosso, bianco e verde, colori araldici dei Malatesta. Mentre questi colori sopravvivono solo nelle descrizioni, si possono ancora ammirare le mattonelle in maiolica che decorano, disposte in una fascia, la scarpa. Il complesso è articolato in quattro parti comunicanti tra loro: il Palazzo di Isotta; il corpo centrale dei servizi; il cortile grande; il Maschio, che è la parte centrale e più suggestiva dell’intero complesso, con due piani collegati tra loro da uno scalone elicoidale posto nella Torre maggiore. Gli arredi degli interni, andati interamente perduti se si esclude una piccola cassa di legno conservata al Museo della Città, erano ricchissimi e includevano preziosi pezzi d’arredo, libri e gioielli custoditi in stanze dai nomi pittoreschi derivati dalle decorazioni murali. Oggi gli interni sono destinati a spazio culturale, sede di mostre ed eventi.
Nel 2017-2018 l’area del castello è stata interessata dai lavori per la costruzione della Corte a Mare, nell’ambito della riqualificazione di Piazza Malatesta. Lo spazio è stato trasformato, da parcheggio, a nuovo luogo d’incontro e socializzazione della città grazie alla valorizzazione del suo patrimonio artistico.
~
Le foto degli interni sono state scattate in occasione della mostra Revolutions 1989-2010, che si è tenuta a Castel Sismondo dal 6 luglio al 25 agosto 2019.
#castelsismondo #roccamalatestiana #rimini #piazzamalatesta #romagnadascoprire #romagna

Indirizzo

Via Briga 5
Rimini
47924

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando I Zuclein Bed & Breakfast pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta L'azienda

Invia un messaggio a I Zuclein Bed & Breakfast:

Video

Our Story

Situato in località Bellariva (zona Rimini sud), a poco più di 100 metri dal mare ed a circa 4 km. dal centro storico di Rimini il Bed and Breakfast "I Zuclein" si trova nell’appartamento dove risiedo posto al primo piano di una villetta costruita nel 1952 da mio nonno e ristrutturata nel 2010. Il nome che gli ho dato è il soprannome in dialetto con cui veniva indicata la mia famiglia all’epoca. Una scelta, questa, per ricordare il modo di ricevere i turisti agli albori del turismo balneare sulla riviera romagnola e riproporre in termini attuali quel genere di accoglienza ed ospitalità. Nella struttura a disposizione degli ospiti vi sono due camere matrimoniali, entrambe con bagno in uso esclusivo. Il servizio comprende pernottamento e prima colazione, pulizia quotidiana, cambio lenzuola e biancheria ogni tre giorni (sottinteso ad ogni cambio di ospiti), consegna chiavi per un rientro serale flessibile e indipendente. La colazione viene servita in orario da concordare, di solito tra le 07.30 e le 09.30 e può essere un buon momento per fare conversazione. È possibile parcheggiare all’interno della proprietà. Non è previsto l’uso di cucina e normalmente non sono ammessi visitatori esterni….e animali di qualunque taglia o specie. Ho scelto di non fornire la Tv in camera poiché sicuramente c’è di meglio da fare da queste parti, infatti posso fornire un’ampia scelta di guide pubblicate dalla Provincia per conoscere tutto quello che offre la città e l’entroterra. A questo proposito, essendo un cicloamatore, posso suggerire percorsi cicloturistici. Inoltre nel raggio di 1 km. vi ben tre valenti meccanici (in Romagna la bicicletta ha un gran seguito di appassionati!). Per il noleggio bici, ed escursioni con guida consiglio @biketourrimini https://www.biketourrimini.it/

Inoltre, per l'anno 2019, la FIAB, Federazione Italiana Amici della Bicicletta Onlus, ha attestato che il B&B "I Zuclein" ha le caratteristiche per poter essere riconosciuto come ALBERGABICI® AMICO DELLA BICICLETTA 2019.

Conveniently located in Bellariva (Rimini south area), just over 100 meters from the sea and about 4 km. from the historical center of Rimini, "I Zuclein" Bed and Breakfast is placed in the apartment where i live, on the first floor of a villa built by my grandfather in 1952 and renovated in 2010. The name that i gave it is the nickname in dialect with which my family was indicated at the time. This choice, to remember the way to receive tourists at the dawn of seaside tourism on the Romagna Riviera and to present in current terms that kind of welcome and hospitality In the structure at guests' disposal there are two double bedrooms, both with en-suite exclusive use. The service includes bed and breakfast, daily cleaning, change of sheets and towels every three days (implied at every change of guests), delivery of keys for a flexible and independent return in the evening. Breakfast is served on time to be arranged, usually between 07.30 and 09.30 and can be a good time to have a conversation. It is possible to park inside the property. There is no use of kitchen and normally are not allowed outside visitors .... and also animals of any size or species. I chose not to provide the TV in the rooms because there is certainly better to do around here, in fact i can provide a wide range of guides published by the Province to learn about everything that the city and the hinterland offers. In this regard, being an amateur cyclist, i can suggest cycling routes. Also within a radius of 1 km. there are three talented mechanics (in Romagna the bicycle has a large following of enthusiasts!). For bike rental, and excursions with a guide https://www.biketourrimini.it/

Moreover, for the year 2019, the FIAB, the Italian Friends of the Bicycle Onlus Federation, has attested that the B&B "I Zuclein" has the characteristics to be recognized as ALBERGABICI® BICYCLE FRIEND 2019.

Localisé à Bellariva (près de Rimini sud), un peu plus de 100 mètres de la mer et à 4 km du centre historique de Rimini le Bed and Breakfast "I Zuclein" se trouve dans l'appartement où je vis, au premier étage d'une maison construit en 1952 par mon grand-père et rénové en 2009. Le nom que je lui ai donné c’est le surnom en dialecte avec lequel on appellait ma famille à l'époque. Ce choix pour rappeler la façon de recevoir les touristes à l'aube du tourisme balnéaire sur la Côte d'Emilie-Romagne et la reproduire en termes contemporains celle forme d'hospitalité et d’accueil. Dans la structure à la disposition des clients il ya deux chambres doubles, les deux avec salle de bains à l'usage exclusif. Le service comprend de passer la nuit et le petit déjeuner, nettoyage quotidien, changement des draps et des serviettes tous les trois jours (sous-entendu à chaque changement de clients), livraison de clés en main pour un retour le soir flexible et indépendante. Le petit déjeuner est servi dans le temps à convenir, généralement entre 07h30 et 09h30 et peut être un bon moment pour faire la conversation. Vous pouvez vous garer dans la propriété. Il n'y a aucune utilisation de la cuisine et, normalement, ne sont pas autorisés visiteurs .... et les animaux de toute taille ou espèces. J'ai choisi de ne pas fournir la télévision dans les chambre car il ya certainement mieux à faire ici, en fait, je peux vous fournir une large gamme de guides publiés par la province pour savoir tout ce que la ville offre et de l'arrière-pays. À cet égard, étant un cycliste amateur, je peux suggérer des pistes cyclables. Également dans un rayon de 1 km. il y a trois mécaniciens talentueux (en Romagne, le vélo a de nombreux adeptes!). Pour la location de vélos et les excursions avec un guide https://www.biketourrimini.it/ De plus, pour l'année 2019, la FIAB, fédération italienne des amis du vélo Onlus, a attesté que le B & B "I Zuclein" présente les caractéristiques pour être reconnu comme ALBERGABICI® FRIEND OF THE BICYCLE 2019.

Usytuowany jest w południowej części Rimini (w dzielnicy Bellariva), ok. 100 m od morza i 4 km od starego miasta Rimini. B&B „I Zuclein” znajduje się w apartamencie na pierwszym piętrze w willi z 1952 roku, zbudowanej przez mojego dziadka i odrestaurowanej kilka lat temu, gdzie aktualnie mieszkam i przyjmuję gości. Nazwa, którą wybrałem jest historycznym pseudonimem mojej rodziny, świadczącym o niezwykłej gościnności. Chciałem w ten sposób przypomnieć jak przyjmowano turystów w pierwszych kurortach morskich na wybrzeżu adriatyckim i odtworzyć tę gościnność w czasach współczesnych. Do dyspozycji gości przeznaczone są 2 pokoje małżeńskie, każdy z łazienką na wyłączność. Usługa B&B obejmuje nocleg i śniadanie, codzienne sprzątanie, zmianę pościeli i ręczników co 3 dni (i przy każdej zmianie gości), wieczorne oddanie kluczy elastyczne i niezależne. Śniadanie podaję w godzinach od 7:30 do 9:30 (do ustalenia) i jest ono idealnym momentem na konwersacje. Udostępniam parking na terenie posesji. Nie jest możliwe korzystanie z kuchni i nie są dozwolone odwiedziny...ani zwierzęta niezależnie od rozmiaru. Zdecydowałem nie wyposażać pokoi w TV, gdyż w tych okolicach są większe atrakcje. Zapewniam niezliczoną ilość przewodników opublikowanych przez Prowincję Rimini, aby zapoznać się z ofertą turystyczną miasta i okolic. W związku z tym będąc rowerzystą amatorem, mogę zaproponować trasy rowerowe. Również w promieniu 1 km. jest trzech utalentowanych mechaników (w Romagnie rower ma wielu zwolenników!). Wypożyczalnia rowerów i wycieczki z przewodnikiem https://www.biketourrimini.it/

Ponadto, w roku 2019, FIAB, włoska federacja przyjaciół rowerów onlus, potwierdziła, że ​​B & B „I Zuclein” ma cechy, które należy uznać za ALBERGABICI® BICYCLE FRIEND 2019.

Servizi Di Trasporto nelle vicinanze